Altro

FotoGallery
Gueskbook
Contatti


IN EVIDENZA



Vivi la Riserva

[PROGRAMMA]

Alla scoperta del Bosco

[PROGRAMMA]

Dal Passato al Presente

[PROGRAMMA]

La Quisquina tra Ambiente e Tecnologia

[PROGRAMMA]



Link Utili











Radio Santo Stefano





Statistiche




Benvenuto

Nome di Login:

Password:




Ricordami

[ ]
[ ]
[ ]


Credits

Realizzazione tema:
MZeta

Contenuti:
Marta Moscato
&
Giuseppe Adamo

Contenuti in inglese:
Marilena Urso


Newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui fatti dell'Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina?


Iscriviti alla nostra NEWSLETTER
[clicca qui]


Guestbook

Vuoi lasciarci la tua opinione o un saluto?



Firma il nostro GUESTBOOK
[clicca qui]


W3C Compliance

Valid XHTML 1.1!
Valid CSS!



 

Domenica 23 novembre, Dove la fede incontra la natura: Trekking dei Santuari


La Cooperativa La Quercia Grande e "Gli Amici del Trekking sui Sicani" organizzano per Domenica 23 novembre il Trekking dei Santuari, percorso ad anello di circa 14 km per visitare i 2 Santuari del paese e la suggestiva Chiesetta devozionale di San Calogero.
Il Programma:
Programma
Ore 9:00 Appuntamento dei partecipanti nella centrale Piazza S. Giordano Ansalone a Santo Stefano Quisquina e alle ore 9:30 partenza per il Trekking: attraverso un percorso ad anello di circa 14 km si potranno visitare i 2 Santuari del paese e la suggestiva chiesetta di S. Calogero, tra panorami mozzafiato sino al mare africano, varietà di boschi mediterranei e gioielli d'opere d'arte sacra e contemporanea.

Il percorso inizia dal quartiere del Capo e dalla salita del percorso devozionale che conduce fino alla chiesetta votiva del XIX secolo dedicata a San Calogero; si prosegue sulla dorsale di Serra Moneta, attraversando il tipico paesaggio montano della Sicilia occidentale, costituito da un mosaico di ambienti boschivi a pini e querce mediterranee, verdeggianti pascoli e arbusteti di prugnolo con interessanti fioriture della tarda primavera.
Dopo aver raggiunto il suggestivo complesso monumentale dell’Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina ed averne visitato il Santuario (del XVII sec.) ed essere entrati dentro la suggestiva sacra Grotta che ospitò la Santuzza palermitana tra il 1150 ed il 1162, si prosegue per la dorsale di Monte Quisquina sino alla Fattoria dell’Arte dello scultore Lorenzo Reina e, attraverso la strada del Calvario, si chiude l'anello poichè si arriva in paese e si raggiunge la Chiesa Madre, Santuario di S. Giordano Ansalone.
I rilievi ed i tratti di maggiore interesse che si attraversano sono: Pizzo San Calogero (a m 970 s.l.m.), Serra Moneta con un eccezionale punto panoramico sulla cima (a m 1.188 s.l.m.), il Santuario di Santa Rosalia alla Quisquina (a 986 m. slm), il Bosco della Quisquina e la quercia monumentale nota come “La Quercia Grande”, sino al Punto panoramico sulla vetta (m. 1.156 slm); sulla via del ritorno si viene incuriositi dalle opere dello scultore Lorenzo Reina disseminate nella sua Fattoria dell’Arte.
Info del trekking
Difficoltà: Escursionistica (comunque non consigliato a bambini per la lunghezza); tempo di percorrenza (comprese pause per foto, pranzo al sacco, e visite ai Santuari): 7:00 ore circa; luogo di partenza ed arrivo: centro abitato di Santo Stefano Quisquina, (736 m s.l.m.); tipo tracciato: in gran parte su strada sterrata forestale, brevi tratti su sentiero-mulattiera e su selciato; lunghezza percorso: 15 km circa; quota minima (partenza e arrivo): 738 m s.l.m.; quota massima: 1188 m s.l.m.; dislivello complessivo max: circa 450 m.

Note di viaggio Si consiglia di portare: macchina fotografica, abbigliamento adeguato da trekking, scarpe chiuse e con suola non scivolosa, pantaloni resistenti, vestendosi a cipolla (a strati), cappellino, zaino con scorta d’acqua, impermeabile per eventuale pioggia, bacchette.
Pur essendo un periodo di autunnale, data le quote da raggiungere e l’esposizione delle vette non si escludono giornate ventose e fresche per cui è importante portare anche una giacca a vento.
Inoltre si consiglia di “dimenticare” il cellulare in auto: l’escursione vuole offrire ai partecipanti il lusso di essere irreperibili per alcune ore, cosa ormai impossibile nella vita quotidiana; il cellulare della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza.

Costi Quota di partecipazione: € 5,00.

Per aderire Contattare entro le ore 20 di sabato 22 novembre la Cooperativa ai seguenti numeri: 0922.989805, 347.5963469, o inviare mail (info@quisquina.com), post o messaggio tramite fb “Amici del Trekking sui Sicani”.
L’escursione sarà diretta dalla Guida GAE Giuseppe Adamo e dal Dott. Forestale Giuseppe Traina.

Come arrivare:
Da Palermo, sulla Palermo-Agrigento, uscire a Lercara Feriddi e proseguire per Prizzi; giuntii al bivio di Filaga deviare sulla SS 118 per Santo Stefano Quisquina.
Da Agrigento, dopo aver superato Cammarata e San Giovanni Gemini, proseguire in direzione Santo Stefano Quisquina.
Da Sciacca: superare Ribera e proseguire sulla SP 32 per Cianciana; alle porte del paese deviare in direzione di Alessandria della Rocca prendendo poi la SS 118; superato Bivona si raggiunge Santo Stefano Quisquina.
Torna alle Categorie   Torna alle News



News inviata il: sab 15 novembre 2014 - 22:21

Amici dell'Eremo


Render time:0.0644sec0.0114di queries.queries DB25.