Altro

FotoGallery
Gueskbook
Contatti


IN EVIDENZA



Vivi la Riserva

[PROGRAMMA]

Alla scoperta del Bosco

[PROGRAMMA]

Dal Passato al Presente

[PROGRAMMA]

La Quisquina tra Ambiente e Tecnologia

[PROGRAMMA]



Link Utili











Radio Santo Stefano





Statistiche




Benvenuto

Nome di Login:

Password:




Ricordami

[ ]
[ ]
[ ]


Credits

Realizzazione tema:
MZeta

Contenuti:
Marta Moscato
&
Giuseppe Adamo

Contenuti in inglese:
Marilena Urso


Newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui fatti dell'Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina?


Iscriviti alla nostra NEWSLETTER
[clicca qui]


Guestbook

Vuoi lasciarci la tua opinione o un saluto?



Firma il nostro GUESTBOOK
[clicca qui]


W3C Compliance

Valid XHTML 1.1!
Valid CSS!



 

Chi siamo

Attività

Il consiglio

Lo statuto

La Pro Loco: Lo statuto



Art. 1
Denominazione e Sede

L'Associazione denominata "Associazione Turistica Pro Loco di Santo Stefano Quisquina" ha sede in Via Libero Attardi 54, a Santo Stefano Quisquina.

Art. 2

La Pro Loco riunisce in associazione tutte le persone fisiche (soci) che hanno interesse allo sviluppo turistico, culturale, ambientale, sociale, storico, artistico del territorio del Comune di Santo Stefano Quisquina, e svolge le sue attività per tale scopo, anche tramite l'edizione di pubblicazioni e periodici.

La Pro Loco è apartitica, non ha finalità di lucro e svolge attività di promozione ed utilità sociale.

L'anno associativo inizia il 1° febbraio e termina il 31 gennaio dell'anno successivo.

La Pro Loco è retta dalle norme degli artt. 36, 37 e 38 del Codice Civile e da quelle del presente Statuto ed è soggetta alla vigilanza dell'Azienda Autonoma Provinciale per l'incremento Turistico (A.A.P.I.T.) di Agrigento che ai sensi dell'art. 2 del D.P.R. 27.08.60, n. 1044 ne propone l'iscrizione all'apposito albo dell'Assessorato Regionale del Turismo.

La Pro Loco inoltre aderisce all'U.N.P.L.I. (Unione Nazionale Pro Loco d'Italia) nel rispetto dello statuto e delle norme dell'Unione.

Art. 3
Finalita'

Le finalità che la Pro Loco si propone sono:

a) Riunire tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico di S. Stefano Quisquina;

b) Svolgere fattiva opera per organizzare turisticamente la località, proponendo alle Amministrazioni competenti il miglioramento estetico della zona e tutte quelle iniziative atte a tutelare e valorizzare le bellezze naturali nonché il patrimonio storico-monumentale ed ambientale;

c) Promuovere ed organizzare, anche in collaborazione con gli Enti Pubblici e/o privati, iniziative (escursioni, fiere, spettacoli pubblici, sagre, festeggiamenti, manifestazioni sportive ed enogastronomiche, convegni, nonché iniziative di solidarietà sociale, recupero ambientale, restauro e gestione di monumenti, allestimento e gestione di musei e mostre, concorsi fotografici e d'arte, ecc.) che servano ad attirare e rendere più gradito il soggiorno dei turisti;

d) Sviluppare l'ospitalità e l'educazione turistica d'ambiente;

e) Stimolare il miglioramento delle infrastrutture e della ricettività alberghiera ed extra alberghiera;

f) Preoccuparsi del regolare svolgimento dei servizi locali interessanti il turismo, svolgendo tutte quelle azioni atte a garantirne la più larga funzionalità;

g) Collaborare con gli Organi competenti nella vigilanza sulla conduzione dei servizi pubblici e privati d'interesse turistico, verificando soprattutto il rispetto delle tariffe e proponendo, se del caso, le opportune modificazioni;

h) Curare l'informazione e l'accoglienza dei turisti, anche con l'apertura d'appositi uffici d'informazioni turistiche e la produzione di pubblicazioni (guide, opuscoli, depliants, video, prodotti multimediali, ecc.);

i) Promuovere e sviluppare attività nel settore sociale e del volontariato a favore della popolazione della località (proposte turistiche specifiche per la terza età, progettazione e realizzazione di spazi sociali destinati all'educazione, alla formazione e allo svago dei minori, iniziative di coinvolgimento delle varie componenti della comunità locale finalizzate anche all'eliminazione di eventuali sacche di emarginazione, organizzazione di itinerari turistico-didattici per gruppi scolastici) e in collaborazione di altre associazioni o Enti (amministrazioni, scuole, parrocchie, associazioni di volontariato, ecc.) nella nostra località.

Art. 4
I Soci

I soci della Pro Loco si distinguono in: Soci ordinari, Soci sostenitori, Soci Benemeriti e Soci Onorari.

a) Sono soci ordinari coloro che versano la quota d'iscrizione annualmente stabilita dall'Assemblea dei Soci; possono essere iscritti come soci tutti i residenti nel Comune, anche minorenni, ed altresì coloro che per motivi vari (perché villeggianti, ex residenti, ecc.) sono interessati all'attività dell'Associazione.

b) Soci sostenitori coloro che, oltre alla quota ordinaria, erogano contribuzioni volontarie e straordinarie;

c) Soci Benemeriti le persone che vengono denominate tali dal Consiglio Direttivo per meriti particolari acquisiti a favore dell'Associazione.;

d) Soci Onorari gli associati che vengono denominati tali dall'Assemblea per particolari meriti acquisiti nella vita della Pro Loco.

Non è ammessa la categoria dei Soci temporanei.

Art. 5
Diritti e doveri dei Soci

I Soci Ordinari e Sostenitori devono versare la quota associativa annuale; i Soci Benemeriti e Onorari sono esentati dal pagamento della quota annuale.

Tutti i Soci, purché maggiorenni al momento dell'Assemblea, hanno diritto:

a) di voto per eleggere gli organi direttivi della Pro Loco;

b) di essere eletti alle cariche direttive della Pro Loco;

c) di voto per l'approvazione e le modifiche dello statuto e dei regolamenti della Pro Loco;

d) a ricevere la tessera della Pro Loco;

e) a ricevere le pubblicazioni dell'Associazione;

f) a frequentare i locali dell'Associazione;

g) ad ottenere eventuali facilitazioni in occasione di manifestazioni promosse o/ed organizzate dall'Associazione.

I soci hanno il dovere di:

a) rispettare lo statuto ed i regolamenti della Pro Loco;

b) versare nei termini la quota sociale;

c) non operare in concorrenza con l'attività della Pro Loco.

I Soci che non rassegnano le dimissioni per iscritto entro il 15 dicembre, sono tenuti a corrispondere la quota sociale per l'anno successivo.

Art. 6
Ammissione e perdita della qualifica di Socio

L'Ammissione e la quota associativa di un nuovo Socio è decisa dal Consiglio d'Amministrazione della Pro Loco a seguito di richiesta scritta e della presentazione di almeno due Soci facenti già parte dell'Associazione.

La quota associativa è intrasmissibile e non rivalutabile.

La qualifica di Socio si perde per dimissioni, per morosità o per indegnità.

Amici dell'Eremo


Render time:0.0495sec0.0084di queries.queries DB23.